2010-04-28

Nooka

Nuovissimo stile By Nooka YesooOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!

Nike Air Force 1 Low “Iron Man” - Sneakers #22




Le nuove Nike prodotte per celebrare il nuovo film Iron Man 2 YesooooooOO

Element - Sneakers #21



Bellissime e con i nuovi colori dell’estate le Element Carnegie Skate Shoes nel segno del colore Green With Green.

2010-04-22

Maleke - Minimini wanawana


Per il NJA beat proponiamo una gustosa song veramente Hot apparsa su tutte le compilation dei maggiori Deejay YesoooOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!

2010-04-21

Scacco al Re Nero - "B" Movie Cult #02


Creato dal regista d'origine cubana Leon Ichaso, autore anche del film biografico su Jimi Hendrix, Scacco al Re nero uscì nelle sale americane nel 1993 ed è stato un home video di discreto successo anche qui in Italia.
Sugar Hill titolo originale aka Scacco al Re Nero è un film drammatico sul ghetto americano degli anni novanta.
Girato ad Harlem racconta la storia di uno spacciatore Roemello Skuggs ( Wesley Snipes molto convincente anche al di fuori del suo classico ruolo di attore di film d'azione) e suo fratello Raynathan (Michael Wright che qualcuno ricorderà nella vecchie serie dei Visitors o nel hollywoodiano The Interpreter con Nicole Kidman e Sean Penn), i due impegnati a difendere il loro business, da altri criminali del ghetto; fino a quando Roemello non incontrerà la bellissima Melissa ( Theresa Randle qui giovanissima e in splendida forma, tanto che da qui a poco diventerà una delle attrici preferite da Spike Lee che gli ritaglierà anche un posto da protagonista in Girl 6) che farà cadere le poche certezze del giovane pusher, che quando non è impegnato a gestire i loschi affari, va ad assistere il padre oramai consumato dall'eroina, che è tormentato dai brutti ricordi di una vita ai margini fin da quando da bambino ha visto morire la madre proprio davanti i suoi occhi stroncata da un dose di brown sugar, da quando da solo si diplomava come miglior studente del college ma non aveva nessuno ad accompagnarlo.
Insomma la bella Melissa sembra poter essere la chiave di svolta da una dannata esistenza. Ma quando si nasce in certi posti non è cosi facile tagliare i ponti con il passato .....se ne accorgerà ben presto il nostro Roemello che dovrà ingaggiare una personalissima lotta contro tutti anche contro suo fratello maggiore. Chi l'ha durà la vince e il nostro Kruggs è un duro e alla fine riuscirà a tirarsi fuori dai casini. In Europa il film è stato stroncato dalla critica proprio per il suo finale definito al limite del paradosso, ma per comprendere a fondo la visione di questo home video bisogna adottare un metro di lettura differente, cercare di capire che quando si nasce e si vive in un ghetto in America od altrove non fa differenza il chiodo fisso è quello di evadere da quello stato mentale, di trovare un sogno su cui puntare fosse nella muscia, nello sport o con l'amore.
Sugar Hill è stato per chi segue questo genere (e in Italia a quei tempi non è che arrivasse robba fresh) un ottimo film, con una splendida fotografia, con qualche scena davvero memorabile, come l'inizio dove la madre dei due fratelli ancora bambini muore davanti al loro in overdose, il pestaggio del padre dei due protagonisti davanti gli occhi pieni di rabbia del giovane Roemello ad opera di Gus il cattivone boss italo americano, le scene in cui il protagonista fa visita al padre, e la scena del primo incontro tra Melissa e Roemello.
Come se non basta il film ha davvero un' ottima colonna sonora con quattro pezzi che spiccano su tutti, in ordine:
Gonna Love You right degli After 7 del più conosciuto Babyface uno dei più prolifici produttori erreebbe che la terra abbia mai visto con questo pezzone molto cool.
Screecky Dan di origine giamaicane ma di base a Brooklyn un mc producer che vanta collaborazioni col Gang Starr, Buju Banton, Bennie Man, Wayne Wonder che qui sforna un infuocato beat che risponde al nome di Worries.
What are yuo under forse i seguaci  della dance ricorderanno questa song dei Defination of sound gruppo di base in Uk che qui si esercitano in un grande esempio di dance anni novanta.
Ed infine i Dirt Nation che ci hanno lasciato nel loro passaggio fulmineo ma stiloso delle bombe davvero niente male una di queste è Khadijah. (Guarda il video)
Insomma per chi non l'ha ancora visto è un film da vedere assolutamente, ed una colonna sonora da reperire il più presto possibile.
YesooOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!

2010-04-10

Mercedes Benz Museum


Alcune foto dell'immenso e spettacolare Museo della Mercedes, centoventanni di storia raccontati in prototipi, macchine, progetti, modelli, dal design unico e dal motore incontenibile ed affidabile, per tutti gli amanti della casa tedesca e anche per i non amanti è possibile capire l'evoluzione della meccanica dalla nascita del motore a scoppio fino ad oggi. Il museo è dotato di tutti i confort da negozi, a ristoranti, a postazioni multimediali da visitare in quel di Stoccarda ma anche comodamente seduti a casa con il tuor virtuale dal sito Mercedes-benz.