2010-10-23

Eldee Freestyle - CashOut (Pass Out Freestyle)

Che Eldee sia uno dei miei artisti preferiti non è certo un segreto, che Eldee sia uno dei più proliferi producer oggigiorno nemmeno, che sia un mc's cazzuto altrettanto quindi mi godo questo allegro e fresco freestyle sulla stumentale di Passout, dove Eldee sputa fuori lance di fuoco davvero niente male!!! YeaaaaaHHH!!!!


Terry Tha Rapman - Boys Are Not Smiling

Dal 18 ottobre Terry Tha Rapman ha sfornato un altra bomba un singolo che tuona in tutta la sua potenza, per un rapper che da molto non sbaglia un colpo e che alza davvero il livello con questo B.A.N.S.!!!!!Yes oooOOOOOOO Very Very Guud work!!!!


Mo'Cheddah Ko Ma Roll

Mo E' pronto l'album di debutto di Mo'Cheddah Franchise Celebrity features WillyBang, NaetoC, the late Dagrin & Othello disponibile dal oggi su notjustok .
Qui il secondo singolo  Ko Ma roll  girato a lagos e diretto da  Gini quello di Dagrin's Pon Pon Pon con cameo di Skuki, Zara, A.J Storm e Terry tha Rapman.




Invaders @ Rome


Ho avuto la fortuna di gustarmi le opere di Invader già tempo fa a Parigi e dal li me ne sono innamorato, per me che l'arte è per forza di cose dirompenza, contrasto da quella che chiamano normalità, vandalica performance del tepore quotidiano trovo questi lavori genialoici.
L’atteraggio a Roma di Invader è annunciato con la mostra che s' inaugura sabato 23 ottobre 2010 (h 18) nello spazio Wunderkammern (via Gabrio Serbelloni 124), la conquista della città eterna si fa più consistente.
L’allestimento Roma 2010 & other curiosities (Roma 2010 e altre curiosità), visitabile fino al 21 dicembre, gode infatti del patrocinio di Regione Lazio, Provincia di Roma e Comune di Roma e del supporto critico di Achille Bonito Oliva … non male per un artista che solitamente lavora nell’illegalità. Ma naturalmente per Invader si fa questo e altro, visto che il 41enne parigino è uno dei principali protagonisti della ’street art revolution’ raccontata da Banksy nel suo film Exit through the gift shop.










La sua fama, si sviluppa a partire dall’idea di riproporre per strada i personaggi pixelosi di Space Invaders (1978), nipponico titolo che ha fatto la storia dei videogiochi. Le gallerie di tutto il mondo l’hanno ormai consacrato, ma la sua pratica nasce come interferenza attraverso cui tracciare percorsi e sentieri nello spazio pubblico. Ben documentata nelle mappe dei suoi interventi, che mette a disposizione di tutti.

Siamesi Brothers - La macchina del Funk

Da fruitore godereccio del genere urban Ita chiedo umilmente venia mi è davvero sfuggita questa primizia di stagione. Purtroppo oggi paradasso della frenetica schizofrenia di immagini, news e suoni possiamo comodamente digitare sul nostro web 2.0 di tutto e trovarlo ma spesso si finisce per naufragare nella grande onda di un surfing selvaggio e anonimo.
 Il Funk ragazzi è calore, da e prende calore, e un alchimia inspiegabile ma perfettamente riuscita percui chi lo da gode e altrettanto chi ne riceve (allussioni sessuali comprese!!!e non solo allusioni)In Italia per forutna c'è chi ancora lo spinge senza stancarsi. E noi amanti del genere apprezziamo. I Siamesi brothers tornano con la Macchina del Funk un lavoro in collaborazione con un altro pezzo da novanta come dj Skizo già fuori in versione digitale se volte prenotarvi una copia fisica del cd fate un viaggio sul sito Tormento.it dove ci sono altre gustose novità. Questi tizi che spingono robba da un tot alimentano il messaggio di un sound fatto con stile e passione anche qui in Italia.