2011-03-02

The Figurine


Come promesso cerco di entrare nei titoli più caldi del momento del cinema di Nollywood.
The Figurine è l'ultimo film di Kunle Afolayan figlio del noto Late Adeyemi Afolayan che all'epoca del gold age quando il petrolio portava ricchezza e boom in tutti i campi ha firmato uno dei capitoli più importanti del cinema africano con Golden Mother che oggi suo figlio sta portando in giro per i vari festival mondiali e che sta tentando di restaurare.
La protagonista del film di Afolayan junior è Omoni Oboli che è stata premiata all'ultimo Harlem film festival, ma anche Mr Kunle Afolayan a premi non scherza oggi è attualmente il più premiato regista a livello internazionale di Nollywood, ha partecipato al talent campus della Berlinale, ha vinto la sezione dedicata al festival di Toronto, e al botteghino nelle sale africane a battuto per incassi Pirati dei caraibi 2. Insomma insieme a Mohmood Balogun considerato il Rossellini africano dagli adetti ai lavori è un dei registri più interessanti al momento.
Tornado al film pur non discordando tanto dai classici plot nigeriani il film stupisce per intensità cura dell'effetto suspance, il film è un thriller psicologico una storia di fantasmi e vecchie credenze che rivivono nel presente, tra amore, tradimenti e amicizie.